Vivere al presente è importante, pensa al futuro ma non troppo

Vivere al presente è importante, pensare al futuro? Non troppo!

Quante volte ti sei domandato se è meglio vivere al presente o pensare al futuro? Come, milioni di persone si pongono questa domanda, senza però trovare una risposta concreta e che possa far chiarezza sull’importanza di entrambi i tempi.

Stiamo affrontando certamente una tematica molto importante è delicata, chi non ha le idee chiare spesso dice “non riesco a vivere il presente“. Questo accade quando non si hanno delle idee chiare di come affrontare la vita, ma soprattutto di quello che il destino ci riserverà con il passare del tempo.

Vivi il presente, ma bada a te stesso

Il presente si deve vivere, non puoi complessarti o affollarti la mente di pensieri verso il futuro. Certamente devi sapere cosa voler dalla vita, ma il cervello è la parte più importante del nostro corpo, qualora essa andasse in confusione, successivamente ci potrebbero essere conseguenze più gravi a cui pensare.

Entrambi i tempi sono molto importanti, quindi adesso ti spiegherò come trovare un equilibrio per riuscire a vivere il presente e allo stesso tempo saper cosa voler dalla vita, in futuro.

  • Affidati ad un Life Coaching: questa professione è costituita da una persona che svolge un ruolo fondamentale nella tua vita, ovvero ti aiuta a gestire i tuoi impegni quotidiani e a raggiungere gli obiettivi. In questo caso saprà esser d’aiuto per trovare la tua strada.
  • Fissati un obiettivo: devi saper cosa vuoi ottenere in un periodo medio-lungo. Mentre vivi il presente e prendi la vita per com’è, allo stesso tempo pensa ad un risultato che vuoi ottenere. Lavora sodo per raggiungerlo, ma non affaticarti troppo o non sovraffollarti la mente per farlo.
  • Concediti il giusto relax: se da un lato devi lavorare duro, per aver dei risultati in futuro, dall’altro devi pensare un po’ di più a te stesso. Concediti delle pause, rilassati e ritagliati del tempo per non aver troppi pensieri.

Un famoso psicologo (Philip Zimbardo) ha già dedicato un pensiero su come vivere il presente al meglio, pensando anche al futuro. Egli sostiene che bisogna fare entrambe le cose ma con cautela. Chi si programma il futuro avrà un ottimo autocontrollo della vita e di se stesso.

Nonostante programmarsi il futuro faccia bene, se dovessi esagerare, non faresti altro che stressarti e abbandonare le relazioni sociali attuali, che nella vita sono essenziali. Quindi impara a dosare bene i tempi per star bene oggi ed anche domani.